Chiudi

GTFE

Coniglio in umido

main courses
Tempo 1h 10min Difficoltà Media Dosi 4
  • 500 gr coniglio
  • 50 gr di olio extra vergine di oliva
  • 2 cipolle bianche
  • 2 foglie alloro
  • 4 foglie salvia
  • 2 rametti rosmarino
  • 1 peperoncino fresco
  • 2 spicchi aglio
  • 400 gr passata di pomodoro
  • 200 ml vino bianco
  • 500 ml brodo vegetale
  • Sale fino e pepe q.b.

Iniziate eliminando il grasso in eccesso dal coniglio, quindi estraete il cuore e il fegato che terrete da parte. Lavate il coniglio, tamponatelo con carta da cucina e tagliatelo a pezzi. Mondate e tritate la cipolla, mettetela in una padella assieme all’olio e lasciatela appassire a fuoco basso per almeno 10 minuti senza che prenda colore. Aggiungete un trito fine di peperoncino, rosmarino, salvia, alloro e aglio, rosolate per un paio di minuti, poi aggiungete i pezzi di coniglio e fateli dorare. Unite il vino bianco che farete evaporare, quindi aggiungete il pomodoro, salate e  pepate e coprite con un coperchio. Quando serve, aggiungete del brodo vegetale; a metà cottura (dopo circa 30 minuti), aggiungete il cuore, e il fegato tagliato in due e cuocere  per altri 25  minuti. Quando il coniglio sarà cotto, lasciate senza coperchio il tegame fino all’addensamento del fondo di cottura, poi aggiustate eventualmente ancora di sale e spegnete il fuoco. Servite il coniglio accompagnato con della polenta o con del riso pilaf.