Chiudi

GTFE

Frittata di maccheroni

first courses
Tempo 35m Difficoltà Media Dosi 4
  • 350 gr di spaghetti
  • 150 gr pomodori pelati interi, sgocciolati, senza semi e spezzettati
  • 1 o 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 spicchio d’aglio finemente tritato
  • 2 foglie di basilico fresco
  • un pizzico di zucchero
  • 100 gr di parmigiano grattugiato o pecorino romano o un misto dei due
  • 4 uova
  • 1 mozzarella da 150 gr
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • sale e pepe a piacere

Prima di tutto preparate la salsa al pomodoro.  Fate cuocere l’olio in una padella a fuoco medio e fate sudare l’aglio per qualche minuto fino a quando diventa morbido e inizia a diventare color caramello.  Aggiungete i pomodori pelati, metà basilico e un pizzico di zucchero. Insaporite con il sale. Fate cuocere a fuoco lento per almeno 15 minuti.  Nel frattempo, mettete a cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente, metteteli in una terrina e, ancora caldi, conditeli con la salsa preparata in precedenza. Mescolate bene e lasciateli intiepidire. Affettate finemente la mozzarella. In una ciotola sbattete le uova insieme al parmigiano grattugiato, insaporite con sale e pepe e mescolate il tutto agli spaghetti tiepidi. Scaldate l’olio in una padella antiaderente, sistematevi la metà del composto di uova e spaghetti, distribuitevi le fettine di mozzarella e coprite il tutto con il resto della pasta. Fate cuocere uniformemente la frittata da una parte a fiamma moderata, di tanto in tanto muovere la padella e poi fatela scivolare su un coperchio. Appoggiatevi sopra la padella e, con un colpo deciso, capovolgetela e terminate la cottura. Servitela tiepida ma è ottima anche fredda.